Le relazioni nell'era di Internet

Si può cercare il vero amore attraverso una tastiera e uno schermo? Internet permette di farlo. E in molti lo hanno veramente trovato.

"E' un accordo meraviglioso: non dobbiamo più sentire i nostri aliti cattivi al mattino, ma ogni mattino facciamo insieme delle magnifiche colazioni come ogni altra coppia felice".

Si tratta di una frase di Andy Warhol (6 agosto 1928 - 22 febbraio 1987) presa dal suo libro "La filosofia di Andy Warhol da A a B e viceversa" che descrive in maniera soddisfacente in un era pre-internet una tipica "relazione virtuale" moderna.

Questo tipo di relazione aperta dell'era pre-internet ha dato il via a quelli che oggi conosciamo come incontri sul web. Si tratta di un fenomeno che oltre ad essere molto attuale sembra essere diventato incontenibile.

Wikipedia descrive il "dating online" come "la ricerca di potenziali partner da incontrare e con cui uscire fatta attraverso siti internet. I siti web in questione sono luoghi virtuali fortemente caratterizzati per tutti coloro che sono intenzionati a conoscere ed eventualmente incontrare nuove persone".

Gli individui possono incontrarsi, conoscersi e chattare in un romantico caffè virtuale a Parigi oppure in un resort caraibico. Grazie a internet le persone possono connettersi in un mondo virtuale senza dover nemmeno lasciare le proprie case.

Per molte persone che hanno difficoltà nel mettersi in gioco nella vita reale si tratta di un invenzione meravigliosa. Possono creare un avatar, cioè un immagine virtuale di se stessi, più bello, più forte, più ricco e più intelligente. Possono essere tutto quello che vogliono. Possono sperimentare l'emozione di avere una relazione senza le difficoltà di un rapporto reale.

Niente più alito cattivo la mattina al risveglio. Niente suocera in mezzo ai piedi. E' possibile avere un rapporto senza doversi prendere un impegno a lungo termine. E quando ci si stufa.. è sufficiente scollegarsi da internet.

Credo che questo fenomeno, che si tratti delle chat room, dei siti di incontri online o delle (pseudo) amicizie su Facebook, sia diventato così importante per giovani e meno giovani di ogni cultura per via del suo distacco dalla realtà: non è possibile essere feriti su internet.

In fondo abbiamo tutti paura del rifiuto, anche se non lo diamo a vedere. Una vera relazione può aprire delle ferite che rimarranno aperte per molto tempo. Internet pone rimedio a questa situazione. Ma è davvero giusto così?

La vera intimità può esistere solo se due persone si conoscono davvero e condividono le loro esperienze insieme. Può essere fatto tramite una tastiera? Forse no, o forse si. Quel che è certo è che sono molte le coppie che sono nate grazie a internet. Grazie a una chat, grazie a Facebook o grazie a un sito di incontri. Quindi, perchè negare la possibilità che si possa incontrare l'amore anche attraverso il proprio computer, seduti sul letto in camera propria?

Il modo in cui inizia una relazione ha poca importanza. L'importante è che a un certo punto si metta da parte la tastiera, si esca dalla propria casa e si vada incontro alla persona che si trova dall'altra parte dello schermo. Qui inizia la vera relazione.

©2020 TrovaInfo | Privacy Policy | Powered by SEO Brescia