L'energia è uno dei fattori indispensabili per lo sviluppo e il progresso. I paesi industrializzati sono da tempo impegnati a rivedere le proprie politiche per svincolare dal petrolio una componente significativa dei consumi energetici, ricercando altre fonti alternative di energia.

La verniciatura viene utilizzata per aumentare l’aspetto estetico di un prodotto o per effettuare un trattamento anticorrosivo che ha lo scopo di fornire al prodotto iniziale specifiche caratteristiche tecniche.

L'energia è la capacità di compiere un lavoro. Il lavoro è il prodotto di una forza per uno spostamento: per esempio, si compie un lavoro quando si solleva un peso, e allo stesso modo, se si lascia cadere un serto peso da una certa altezza, questo può compiere un lavoro. Nel secondo caso, il peso che cade è una forza adoperata come fonte di energia.

Tra le fonti di energia alternative a quelle tradizionali, il vento attira da tempo l'attenzione dei ricercatori, perchè si tratta di una fonte gratuita, non inquinante e anche ecologica, in quanto le strutture necessarie a sfruttarla non sono tali da guastare l'ambiente.

L'energia eolica è una delle fonti che, in diverse parti del mondo, viene sfruttata da moltissimi anni. Infatti, già nel 1700, si trovano i mulini a vento in molti paesi europei come l'Olanda, la Danimarca, l'Inghilterra e la Germania.

Successivamente, con l'avvento dei motori endotermici e a vapore, essi vennero abbandonati, salvo qualche eccezione in Olanda e in Danimarca, dove si continuò ad usarli.

Fu soprattutto in Danimarca che si proseguì lo sviluppo e lo studio dei mulini a vento, finchè, tra la fine del XIX secolo e i primi anni del XX, si realizzò il primo generatore eolico il cui impiego era prettamente agricolo.

Negli anni successivi, gli aeromotori si diffusero negli Stati Uniti e si cominciò a valutare la possibilità di costruirne per grandi potenze allo scopo di integrare le centrali termoelettriche.

Per produrre elevate quantità di energia elettrica è stato proposto di impiegare numerose unità di aeromotori installati secondo schemi opportuni in modo di formare una centrale anemo-elettrica.

Ma le mutevoli condizioni del vento, come direzione e intensità, impongono una scelta limitata dei luoghi di installazione, ed è per questo motivo che per il momento l'energia eolica viene sfruttata prevalentemente per soddisfare la richiesta locale di zone piuttosto limitate, spesso villaggi o zone rurali.

Comunque, nei piani di produzione di energia elettrica si può prevedere che anche l'energia di origine eolica potrà trovare un utile inserimento, ma è purtroppo da escludere che possa essere preponderante l'apporto che essa potrà dare alla copertura del fabbisogno energetico di un intera nazione.

Link:http://www.mondoluce.it/

©2020 TrovaInfo | Privacy Policy | Powered by SEO Brescia