Il controllo budgetario

Il controllo budgetario è una metodologia di analisi dei risultati consuntivi ottenuti dall'azienda e degli scostamenti rilevati

Il controllo budgetario, anche detto controllo a bilancio preventivo, è un'attività complementare a quella di programmazione che consiste, in primo luogo, nel confrontare i dati ottenuti (costi, ricavi, reddito, ecc..) con quelli che si sarebbero dovuti ottenere sulla base delle previsioni quantificate nel budget. In secondo luogo consiste nell'analisi degli scostamenti, cioè delle differenze riscontrate (nei prezzi, nelle quantità, nell'efficienza, ecc..) e nella ricerca delle cause che le hanno determinate. Queste cause possono essere interne o esterne.

Cause esterne:

Sono cause esterne i fatti e gli eventi esterni all'impresa: per esempio, le variazioni riscontrate nei costi delle materie prime possono essere dovute ad un aumento dei prezzi praticati dagli abituali fornitori, le variazioni nei costi della mano d'opera possono essere causate dai nuovi contratti di lavoro che l'impresa ha dovuto accettare, le variazioni degli oneri finanziari effettivi rispetto a quelli previsti possono essere state causate dal rialzo dei tassi di interesse sul mercato dei capitali, ecc.

Poichè si tratta di cause non imputabili agli organi amministrativi ma dovute a fattori esterni che hanno modificato la situazione esistente e reso inattendibili le previsioni fatte, nessuna responsabilità ricade sugli organi dell'azienda. Se l'anomalia riscontrata è lieve, non si prendono provvedimenti e gli organi addetti al controllo budgetario si limitano a prendere atto delle variazioni intervenute; se per contro è grave, è necessario ristrutturare i programmi di medio e talora anche di lungo periodo tenendo conto delle variazioni intervenute e non correttamente previste.

Cause interne:

Sono cause interne i fatti aziendali che hanno determinato gli scostamenti rispetto alle previsioni: per esempio, il maggior impiego di materia prima rispetto ai consumi preventivati può essere dovuto al cattivo funzionamento dei macchinari per i quali non è stata fatta la manutenzione a tempo debito, la minore incidenza del costo della mano d'opera può essere dovuta alla maggiore efficienza degli operai, ecc.

Se gli scostamenti sono dovuti a fattori interni e hanno determinato effetti negativi sulla gestione economica e finanziaria dell'azienda occorre porvi rimedio, cioè eliminare le deviazioni riscontrate e richiamare gli organi responsabili.

©2020 TrovaInfo | Privacy Policy | Powered by SEO Brescia