Che cosa è la fresatura?

Definizione di fresatura e indiciazioni per utilizzare la fresa al meglio in base alle operazioni che si intende portare a termine

La fresatura è la lavorazione a macchina di superfici piane o di altra forma mediante un utensile rotante, detto fresa.

Per la molteplicità delle operazioni che possono essere effettuate tramite la fresatura, dalla semplice spianatura di una superficie all'esecuzione di cave per chiavette e scanalature di qualunque sezione fino al taglio di ruote dentate, questa è considerata uno dei procedimenti principali nelle lavorazioni meccaniche.

Il pezzo sottoposto a tale operazione è fissato alla tavola della fresatrice e si sposta sotto la fresa, rotante a velocità opportuna, con un moto traslatorio oppure più complesso.

Il bloccaggio del pezzo può essere effettuato direttamente sulla tavola mediante briglie bullonate, oppure, nel caso di oggetti di piccole dimensioni, a mezzo di morse parallele fissabili con flangia e bulloni alla tavola, o con morse girevoli con lembo graduato se il pezzo deve essere ruotato di un certo angolo durante la lavorazione.

Per ottenere divisioni angolari uguali fra di loro, il pezzo può anche essere montato sull'asse di un apparecchi divisore, il quale consente l'esecuzione di scanalature elicoidali.

I principali parametri di lavoro della fresatura sono la velocità di taglio, da cui si ricava la velocità di rotazione della fresa, e l'avanzamento del pezzo:

- La velocità di taglio dipende dal materiale di cui è composta la fresa (o gli inserti che ne costituiscono i taglienti) e dalla durezza del materiale da lavorare
- L'avanzamento si calcola moltiplicando il numero di taglienti, per l'avanzamento per singolo tagliente, per la velocità di rotazione della fresa. L'avanzamento per singolo tagliente è di norma stabilito da tabelle fornite dai produttori di utensili, ed è espresso in micron o in centesimi di millimetro.

Il ciclo lavorativo prevede normalmente una prima fase di sgrossatura, in cui l'asportazione viene fatta nel modo più rapido e quindi più economico possibile, lasciando un sufficiente sovra-metallo per la successiva fase di finitura in cui si asportano le ultime parti eccedenti per raggiungere le dimensioni previste ottenendo una superficie più liscia. La finitura, che consiste in una asportazione limitata di metallo, consente di rispettare il progetto per quanto riguarda le tolleranze delle dimensioni e il grado di rugosità delle superfici.

Fase di sgrossatura

Premesso che la fresatura richiede un'abbondante lubrificazione per dissipare l'ingente quantità di calore che si genera durante la lavorazione stessa, occorre tenere presente che con l'aumentare della velocità aumenta anche la potenza assorbita e diminuisce la durata della fresa. Per operazioni di sgrossatura è quindi consigliabile scegliere basse velocità e grande avanzamento.

E' inoltre più economico dare molte passate con profondità di taglio media e avanzamento grande, che una sola passato con avanzamento piccolo e grande profondità di taglio.

Fase di finitura

Per lavori di finitura conviene usare alta velocità, piccola profondità di taglio e avanzamento tanto minore quanto più levigata deve essere la superficie lavorata.

Link:https://utensilirevelli.com/

©2020 TrovaInfo | Privacy Policy | Powered by egolem.it